Da oggi, per una ricetta del medico di base, basta WhatsApp o la mail

La protezione civile ha firmato un’ordinanza con la quale permette alle persone di ricevere la ricetta medica via email o via telefono, senza doversi recare dal proprio medico di base. La misura serve chiaramente a limitare gli spostamenti, considerato che molti continuano ad avere bisogno di medicinali disponibili solo su prescrizione. Potrebbe inoltre contribuire a evitare pericolosi assembramenti negli studi medici. Grazie alla nuova direttiva, ci si potrà quindi recare in farmacia con il numero della ricetta elettronica comunicato dal medico, oppure con la versione digitale della ricetta, ottenendo i farmaci di cui si ha bisogno. A chi non disponesse dei mezzi tecnologici per scaricare su cellulare il PDF o di una casella di posta elettronica il medico potrà comunicare telefonicamente il numero della ricetta da presentare al farmacista.

Segui Redazione su The Vision
Seguici anche su:
Facebook    —
Twitter   —  

Seguici anche su: