Almeno 2,8 milioni di italiani potrebbero tornare al lavoro nella fase 2

Cominciano a emergere più dettagli su quanto accadrà nella cosiddetta “fase 2″. Secondo La Repubblica, Giuseppe Conte avrebbe annunciato a Vittorio Colao, a capo della task force di esperti per la riapertura, che presto torneranno al lavoro tra i 2,7 e i 2,8 milioni di italiani. Nel documento presentato dal premier a Colao sono indicate anche le altre azioni necessarie per ricominciare in sicurezza: linee guida per i mezzi pubblici, l’aggiornamento dei protocolli di sicurezza per i lavoratori e la diffusione dei dispositivi di protezione individuale.

Per quanto riguarda la data, c’è ancora indecisione. Secondo il capo della task force, chi dispone già di tutte le misure di sicurezza potrebbe riaprire già dal 27 aprile anche se, secondo quanto dichiarato dalla ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli a Radio Capital, la decisione spetta ancora al governo che si riunirà in giornata e valuterà “sia sulla base delle questioni sanitarie sia sulle modalità con le quali gli italiani hanno voglia di tornare al lavoro”.

Segui Redazione su The Vision
Seguici anche su:
Facebook    —
Twitter   —  

Seguici anche su: